Sistemi IoT nel settore Beverage

Il Polo Tecnologico ha accompagnato il Gruppo Bisaro SpA nell’integrare soluzioni IoT che permetteranno una migliore gestione, sicurezza e trasparenza nel settore del bevarage e con un occhio attento all’ambiente.

L'AZIENDA

Da più di 30 anni nel settore delle tecnologie Enologiche, birraie e delle acque minerali, il Gruppo Bisaro rappresenta un punto di riferimento e di pluri-competenza nello studio, nella gestione dei processi, nella filtrazione e micro-filtrazione, nella sanificazione degli impianti, nella sterilizzazione dei prodotti, nel loro riempimento e nel controllo microbiologico di vino, birra, acqua e nei liquidi alimentari in genere.

 

L'ESIGENZA DI INNOVAZIONE

Ad oggi la maggior parte dei fusti contenenti bevande rivolte al settore del vending è confezionato in contenitori di acciaio inox. Il Gruppo Bisaro vorrebbe realizzare un fusto plastico in materiale riciclato a basso impatto ambientale, con la possibilità di integrare sensori gestiti da un sistema IoT legato ai parametri di processo e prodotto.

L'implementazione di questi fusti con materiali perlopiù riciclati ed un design totalmente riciclabile rendono il prodotto completamente nuovo ed originale sulla scena attuale, originalità certamente amplificata dal controllo diretto dei paramenti di processo e prodotto.

 

 

L'INTERVENTO

l Polo, grazie al proprio network di competenze, ha effettuato un primo scouting tecnologico per evidenziare le criticità di progetto. Successivamente ha integrato diverse competenze scientifico-tecnologiche che vanno dalla ricerca applicata in ambito nanotec per lo sviluppo di biomarcatori applicati a nanosensori capaci di rilevare la presenza di nanoparticelle (ad esempio ossigeno piuttosto che altri inquinanti che potrebbero alterare le bevande) fino all’individuazione di soluzione IoT capaci di monitorare e gestire tutti i dati provenienti dal monitoraggio dei parametri organolettici del prodotto e dalla gestione dei fusti dal momento del riempimento fino al delivery.

 

RICADUTE PER L'AZIENDA

Il progetto è altamente innovativo con un impatto di notevole importanza nel settore di riferimento  in quanto le soluzioni che verranno sviluppate fornirebbero non solo una valida alternativa economica ai tradizionali fusti in acciaio eliminando la maggior parte dei costi di gestione, (trasporto, recupero, immagazzinamento e lavaggi) ma anche e soprattutto una scelta di minor impatto ambientale. L'investimento in tecnologie quali biosensori e software di gestione dei dati crediamo vengano a favore di una sempre più stringente ed esigente legislatura in materia di M.O.C.A. (materiali ed oggetti destinati al contatto con alimenti) aumentando la sicurezza di tracciabilità del liquido commercializzato monitorandone lo stato dall'infustamento fino al consumo. Implementazioni in questo ambito possono avere i più svariati risvolti, dal controllo organolettico, al monitoraggio dei consumi fino alla raccolta di dati utilizzabili per massificare e personalizzare le strategie di marketing.